HOME PAGE DIREZIONE AZIENDALE  COLLEGIO SINDACALE O.I.V. DIPARTIMENTI

UNITA' OPERATIVE

MAPPA OSPEDALE  

Ti trovi in: L' Ospedale >> Pronto Soccorso

 

PRONTO SOCCORSO
 

H Via degli Agrumi, edificio N, piano 0

( 0823.232120

Il Pronto Soccorso, cui possono rivolgersi tutti i cittadini che necessitano di prestazioni urgenti, garantisce il primo accertamento diagnostico clinico, strumentale e di laboratorio, e gli interventi terapeutici necessari alla stabilizzazione del paziente.
 

TRIAGE E CODICI DI PRIORITA'

 
PRESTAZIONI DI PRONTO SOCCORSO SOGGETTE A PAGAMENTO
 
COPIA DEL VERBALE E/O DELLA DOCUMENTAZIONE SANITARIA DI PRONTO SOCCORSO - RICHIESTA E RITIRO
 
 

PERMANENZA DEGLI ACCOMPAGNATORI NELLE SALE DI ATTESA DEL P. S.

In riferimento ai pazienti non affetti da COVID-19, per effetto delle disposizioni aziendali: prot. 23564 del 09/08/2021, prot. 25125 del 06/09/2021, prot. 29708 del 21/10/2021, la permanenza nelle sale di attesa del Pronto Soccorso è consentita esclusivamente a:

Ø Un solo accompagnatore munito di certificazione verde COVID-19;

Ø Un solo accompagnatore di paziente in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

L’accompagnatore deve:

·      Rispettare le misure di precauzione: distanziamento fisico, utilizzo costante dei dispositivi di protezione delle vie aeree, igiene delle mani.

 

ACCESSO DEGLI ACCOMPAGNATORI NEGLI AMBIENTI ASSISTENZIALI DEL P. S.

In riferimento ai pazienti non affetti da COVID-19, con le modalità contenute nella disposizione aziendale prot. 29708 del 21/10/2021, possono accedere agli ambienti assistenziali del Pronto Soccorso i soggetti di seguito indicati:

ü Un solo accompagnatore di paziente in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104;

ü Un solo accompagnatore di paziente minore.

L’accompagnatore deve:

·      Esibire al personale del reparto l’esito negativo di un primo tampone molecolare effettuato entro le 48 ore che precedono il primo accesso in ospedale;

·      Ripetere il tampone, anche antigenico, a intervalli di 72 ore, rivolgendosi, in caso di necessità, al reparto stesso;

·      Rispettare le misure di precauzione: distanziamento fisico, utilizzo costante dei dispositivi di protezione delle vie aeree, igiene delle mani;

·      Rispettare l’organizzazione del P. S., per non intralciare le attività assistenziali, nell’interesse del proprio congiunto, degli altri assistiti, degli operatori.

Ufficio Stampa - aggiornamento: marzo 2022
 

Copyright © A.O.R.N.  "Sant'Anna e San Sebastiano" di Caserta. Tutti i diritti riservati. Partita Iva 2201130610